Secondo Samson Mow, il fallimento dei principali exchange di criptovalute come FTX o di altri importanti operatori non può distruggere il Bitcoin.

Secondo quanto dichiarato da Mow in un’intervista a Cointelegraph, l’ondata di contagio di FTX sta ancora interessando il mercato delle criptovalute ed è probabile che presto si verifichino altri naufragi di questa natura.

Il dirigente ha affermato che il contagio FTX potrebbe essere una componente della malattia del sistema Terra, che ha avuto un esito a cascata sul settore e sui principali trader di criptovalute. 

I cambiamenti dopo il crollo

Secondo Mow, gli sforzi per stabilire la credibilità, come l’aumento delle vendite di PoR da parte degli exchange, sono inefficaci se non si possono dimostrare le responsabilità. Ogni sistema che può essere giocato, sarà giocato, come affermato nel suo recente rapporto.

Si possono prevedere i peggiori scenari per molte delle più grandi società di criptovalute del mondo quando il contagio di FTX si diffonderà ulteriormente nel settore.

In risposta all’ipotetica domanda se il BTC sarebbe sopravvissuto a un crollo dei top trader di criptovalute, Mow si è detto certo che la tecnologia alla base del Bitcoin sia abbastanza forte da superare qualsiasi problema. 

Il Bitcoin prevarrà su qualsiasi problema grazie alla sua struttura e all’innegabile domanda di denaro in ogni società, entrambi fattori del suo sviluppo. La scomparsa di qualsiasi gigante comporterebbe solo una breve battuta d’arresto, come nel caso di FTX.

Il crollo di FTX ha probabilmente riportato indietro la sfera delle criptovalute per diversi anni, ma Mow ha sottolineato che ha apportato un grande cambiamento alla piattaforma di trading BTC per quanto riguarda l’uso crescente dei portafogli hardware e dell’autocustodia. 

Ripetizione degli stessi errori

Ha continuato dicendo che, purtroppo, la maggior parte degli utenti di criptovalute è in grado di imparare solo dai propri errori, non da quelli degli altri. Nel corso degli anni successivi, le cose si calmeranno e i nuovi arrivati ripeteranno i loro errori tra cinque o sei anni.

Mow, un importante sostenitore del Bitcoin e fondatore della società di sviluppo di giochi Pixelmatic, è stato in precedenza il responsabile della strategia di Blockstream.

È anche amministratore delegato di JAN3, un’azienda che si dedica alla promozione dell’iper-bitcoinizzazione e all’avanzamento della tecnologia Bitcoin.

Con l’obiettivo di aiutare El Salvador a creare Bitcoin City e a sviluppare la sua struttura elettronica, la società e il presidente Nayib Bukele hanno firmato un accordo nell’aprile 2022.

Related Posts